LEI e LUI. Non più bambini (forse), non ancora adulti (decisamente), o forse nessuna delle due. LUI e LEI nell'occhio del ciclone di una tempesta ormonale. LEI e LUI abitanti di un luogo delicatissimo, fatto di contraddizioni, incoerenze, di sbalzi d'umore, di tentativi falliti, di corpi in stravolgimento. LUI e LEI decisamente male assortiti per provenienza, educazione, abitudini, playlists, alimentazione, intelletto, anima e cuore, ma così simili nel loro famelico bisogno di comprendersi. Di comprendere. Che cosa? Una qualsiasi cosa. Una storia in fondo semplicissima: quella di un ragazzo e una ragazza che si piacciono, con attorno le rispettive famiglie che incombono, l'amico dispensatore di pessimi consigli e qualche incontro casuale in discoteca. Una storia in fondo complicata: l'angoscioso mondo di una ragazza che oscilla tra il voler tornare bambina e il sentirsi donna, l'altrettanto surreale dimensione di un ragazzo di provincia che vorrebbe solamente “stare bene con lei”, e in mezzo a loro questa cosa enorme incomprensibile meravigliosa spaventosa. Non sapendo come chiamare questa cosa, decideranno di chiamarla AMORE.

AMORE

dei Tristeza Ensemble drammaturgia Matteo Gatta regia Viola Marietti con Grazia Capraro, Matteo Gatta, Viola Marietti, Matteo Principi tecnica audio e luci Daniele Paoloni una produzione Teatro Studio Uno e Progetto Goldstein un ringraziamento speciale a Ravenna Teatro 2019

dal 26 al 29 maggio 2022

AMORE

allo Spazio Tertulliano di Milano

ha replicato:

- il 4 e il 5 marzo 2022 al CISIM di Lido Adriano - il 15 giugno 2019 al Teatro India di Roma (festival Dominio Pubblico) - dal 21 al 24 marzo 2019 al Teatro Studio Uno di Tor Pignattara (RO)